10 ottobre 2017

METODI DIDATTICI PER BAMBINI AUTISTICI

I metodi didattici per bambini autistici di Cascina Bianca

Il mondo dei bambini autistici è completamente diverso da quello che percepiscono le altre persone e proprio per questo motivo il loro inserimento scolastico può risultare difficile. Esistono quindi metodi didattici specifici per favorire l’integrazione scolastica dei bambini affetti da autismo.

Prima di considerare quelli principali oggi in uso nelle diverse strutture educative, è importante sottolineare che come azione preliminare di ogni intervento di recupero didattico occorre valutare ogni caso nella sua specificità e nella sua globalità, individuando i punti di forza e di debolezza del singolo bambino autistico, in modo da organizzare piani di intervento personalizzati ed efficaci.

metodi-didattici-per-bambini-autisticiIl primo metodo didattico che prenderemo in esame è quello basato sui principi della teoria della mente, perché l’universo emozionale del bambino autistico, così come la sua percezione del mondo fisico, è totalmente differente rispetto a quello dei bambini normotipici. Questo tipo di piano educativo si basa quindi sull’insegnamento della corretta percezione delle proprie emozioni e di quelle altrui.

Un altro metodo didattico molto efficace per i bambini autistici è il programma TEACCH, basato su un approccio ecologico per cui i piani di intervento devono essere messi a punto considerando l’ambiente scolastico in cui il bambino è inserito e le esigenze del bambino stesso. Il programma TEACCH si avvale dell’ausilio di schemi visivi che mostrano al bambino le attività da svolgere, mentre la precisa organizzazione dei compiti permette di offrirgli tutti gli strumenti per portare a termine un compito al meglio delle proprie possibilità.