terapie-per-bambini-autistici-2
10 ottobre 2017

TERAPIE PER BAMBINI AUTISTICI

L’approccio di Cascina Bianca: terapie per bambini autistici

L’autismo è un disturbo che purtroppo interessa molte persone, bambini inclusi. Negli ultimi anni, l’attenzione della società – e della comunità scientifica – nei confronti delle diverse forme in cui si manifesta l’autismo è notevolmente aumentata e sono stati studiati diversi tipi di approcci terapeutici.

In questa sede considereremo in particolare le terapie per bambini autistici, perché spesso l’inserimento sociale dei bimbi affetti da questo disturbo è molto difficile, tanto per le famiglie quanto a scuola. Non dimentichiamo inoltre che un trattamento precoce dell’autismo non solo favorisce la socialità e l’apprendimento dei più piccoli, ma è anche molto importante per garantire, durante l’età adulta, il raggiungimento di una buona qualità di vita.

terapie-per-bambini-autisticiLe principali terapie per l’autismo hanno un approccio multidisciplinare, di tipo cognitivo, comportamentale e psico-educativo e sono condotte da équipe specializzate composte da psicologi, pedagogisti, psicomotricisti e logopedisti.

La terapia legata al comportamento si basa sull’osservazione e la registrazione dei comportamenti del bambino come punto di partenza per mettere a punto interventi mirati che possano favorire l’apprendimento di nuove abilità.

I programmi educativi sono supervisionati da psicologi professionisti e coinvolgono tutto l’universo del bambino: famiglia, scuola, centro riabilitativo. Naturalmente, l’efficacia della terapia si misura sulla base della precocità dell’intervento, delle capacità cognitive e linguistiche del bambino. Nel trattamento  dell’autismo, quindi, è fondamentale un approccio sinergico, che coinvolge più figure professionali, in modo da offrire al bambino tutti gli strumenti per migliorare, con l’aiuto dei terapisti, tanto l’apprendimento cognitivo quanto l’interazione sociale.

Le terapie per bambini autistici includono un lavoro individuale, di gruppo e con i familiari, in modo da intervenire tramite un approccio globale. La terapia è coordinata da un’équipe di professionisti che coordinano gli interventi nei diversi contesti, con l’obiettivo di ottimizzare l’efficacia del trattamento.