attività ragazzi autistici
20 febbraio 2019

PROGETTO SOLLIEVO

Quest’anno, grazie al prezioso contributo del Municipio 7, noi di Cascina Bianca abbiamo potuto realizzare il progetto Sollievo: un servizio completamente dedicato ai ragazzi dei CDD di zona e alle loro famiglie. Tale iniziativa intende proporre attività dinamiche che diano la possibilità ai ragazzi con disabilità di vivere nuove esperienze fuori dal nucleo familiare, in un ambiente lontano dalle quotidiane abitudini, sperimentare le proprie capacità, migliorare le autonomie; partecipare ad attività di tempo libero; divertirsi in compagnia dei pari e fare nuove amicizie.

Scopo del progetto è quello di dare sollievo alle famiglie fornendo loro un sostegno concreto nella gestione della quotidianità anche in orari al di fuori da quelli del CDD. Una finalità importante del progetto è inoltre la sensibilizzazione del territorio su tematiche sociali e il mantenimento di una salda rete di contatti.

In questo senso, il CDD Spazio Autismo della Cooperativa Cascina Bianca ha sperimentato il progetto “Fuori porta” realizzando tre uscite della durata di due giorni infrasettimanali e quattro uscite nelle giornate del sabato. Ogni giornata prevedeva la presenza di due operatori specializzati, talvolta affiancati dall’aiuto dei volontari del territorio e dei tirocinanti.

Ciascuna escursione è stata pensata ad hoc per i vari gruppi di ragazzi, considerandone peculiarità, gusti, interessi e necessità particolari.

Per le gite di due giorni sono stati proposti dei soggiorni in cascine con agriturismo situate in zone di campagna o lago dove è stato possibile svolgere diverse attività come: gita con il battello sul lago di Garda, percorso benessere in spa, laboratori di biscotti ecc. Le giornate del sabato sono state dedicate ad uscite sul territorio con l’utilizzo di mezzi pubblici per visitare musei, mostre, piazze, parchi e pranzare fuori.

Attenzione particolare viene data alla comunicazione con i genitori: grazie alla creazione di gruppi whatsapp venivano inviate foto e notizie relative ai vari momenti della giornata. Alla fine di ogni gita viene regalata alle famiglie una foto-ricordo dell’esperienza appena trascorsa.

Le esperienze trascorse durante i sollievi si sono rivelate positive anche per quei genitori che hanno potuto sperimentare il distacco dal figlio per la prima volta: un evento molto delicato che ha ricevuto le dovute cure e attenzioni.

Progetto Sollievo significa occasione, crescita, significa saper mettere in campo qualità e competenze in un contesto di residenzialità. Promuove l’integrazione; favorisce un ambiente accogliente dove divertirsi e svagarsi; allena all’autonomia e crea relazione.

Marilisa San Filippo e Gabriella Pogliani